Eccellenze nostrane a lavoro nella capitale britannica, di Alessio Lo Schiavo

“ASL 3.0”, questo il nome del PON voluto dalla nostra Dirigente, che ha fatto affacciare al mondo del lavoro alcuni degli studenti delle classi quinte dagli indirizzi di telecomunicazione, elettromedicale, meccanica ed informatica. Dal secondo giorno, i ragazzi hanno preso posto in due aziende di spicco in ambito tecnologico londinese: Ernest Electronics e Camara Learning. I ragazzi sono stati del tutto inglobati nel tessuto lavorativo delle due aziende con l’assegnazione di mansioni di manutenzione e di confronto con la clientela. Fondamentale la figura dei tutor interni che hanno mostrato come approcciarsi ai clienti e come compiere gli interventi manutentivi. Le due aziende, l’una volta al pubblico, che ha presentato ai ragazzi il mondo dell’interventistica face to face e della mobile mantenance, e l’altra, volta al business internazionale ed al volontariato, che ha introdotto i ragazzi al mondo della care mantenance e della gestione degli ordini, hanno permesso ai nostri studenti di rendersi conto di quello che è il mondo del lavoro fuori dai confini nazionali aprendoli ad una serie di possibilità e di spunti di riflessione basati su esperienze e sensazioni provate. “Da Londra ho riportato un bagaglio carico di nuove esperienze e conoscenza culturale al quale si aggiungono i miglioramenti più che visibili sia in ambito tecnico che nella comprensione della lingua, sicuramente un’idea da proteggere e esplorare”, queste le parole di Domenico Randaccio, uno degli studenti al rientro dal viaggio. Un ricordo prezioso ed un’esperienza assolutamente indimenticabile.

Read More